Quali materiali organici usare per fare un compost biologico

Quali materiali organici usare per fare un compost biologico

I rifiuti non sempre vanno buttati nella spazzatura, quelli organici possiamo usarli per creare un compost fai da te per restituire alla terra i suoi frutti. Il riciclo dei rifiuti verdi è un’ottima soluzione per del ”humus” naturale, prodotto dalla decomposizione e umidificazione da parte di microorganismi. Il terreno irrigato con l’acqua in cui è sciolto il compost e concimato con esso è più fertile perché ha un’elevata composizione di fosforo e azoto.

È molto semplice ottenere del compost ma soprattutto è economico. Può diventare compost:

  • Resti di frutta, ortaggi e fiori secchi
  • Gusci d’uova triturati
  • Filtri di tè e caffè
  • Resti di lana e capelli
  • Fogliame
  • Materiali legnosi sminuzzati
  • Carta bianca e cartone
  • Lettiere biodegradabili

La decomposizione dei materiali organici è un processo chimico che causa la proliferazione di moltissimi batteri, funghi e insetti. Per questo motivo è opportuno tenere il compost all’aria aperta che abbia una buona dose di umidità. Inoltre ricordiamo di rimescolare tutto ogni volta che si introduce un nuovo materiale per evitare che sia troppo compatto e non riceva abbastanza aria. Nei periodi estivi bisogna irrigarlo spesso, esistono dei kit per l’orto già pronti con tutto l’occorrente. Per rendere automatico il processo si indica l’installazione di una centralina.

compostiera-compostaggio

La concimazione verde è l’ideale per chi vuole avere un orto sano, biologico e fertile. La completa maturazione si raggiunge dopo 8\12 mesi di decomposizione. Il compost semigrezzo è indicato per concimare tutti gli alberi e gli arbusti da frutto con forti esigenze nutritive, come i cavoli, pomodori e patate. Il compost maturo è nero, molto ricco di acidi umici che aiutano a migliorare la struttura del terreno. Si usa per la preparazione dei terricci per le semine e le piante da vaso come piselli, carote, insalate e fiori ornamentali.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO