Come proteggere le piante dell’orto in giardino?

coltivare in inverno

L’inverno per le piante è pericoloso. Se hai un giardino sai bene quali sono i rischi che corrono le tue piante. In caso di neve e gelo, ecco come proteggere le piante dell’orto e del giardino.

 

Le colture invernali sono la scelta più saggia per un orto in piena terra in inverno, perché sono in grado di resistere alle temperature rigide e giovarne a livello di sapore, perché ne traggono un sapore ancora migliore.

 

La neve è di aiuto alle radici e al terreno, perché ha una temperatura costante che aiuta a salvare l’apparato radicale dalle gelate e successivamente fornisce al terreno la giusta quantità di acqua, senza mai gelare.

 

L’unico problema è la mancanza di areazione del terreno, che nel tempo può causare marciumi alle radici.

 

Se stai coltivando varietà più sensibili alle basse temperature, occorre allestire una protezione appositamente per queste piante.  Usando una protezione ad hoc potrai continuarne la coltivazione.

 

Per proteggere le piante basta reperire in commercio i teli di protezione, quelli in tessuto non tessuto, che impediscono alle piante di marcire.  Un’alternativa al tessuto non tessuto è l’utilizzo della paglia, da posizionare alla base di verdure e ortaggi. Un altro metodo è l’impiego del tunnel in kit o campane di vetro, che però vanno aperti durante le ore più calde della giornata, per garantire un adeguato circolo d’aria.

 

Vediamo adesso i vantaggi di coltivare in serra e tunnel.

Predisporre una serra per coltivare in inverno è alquanto facile, ne basta una molto piccola, di 12 mq, per coltivare abbastanza da sfamare una famiglia di quattro persone.

 

L’importante è disporre la serra nel posto giusto.  Quindi scegli la zona del giardino più riparata e posizionala li. Ricorda che una volta messe le piante all’interno della serra non dovrai preoccuparti del freddo, ma dell’umidità, per cui devi far arieggiare sempre nelle ore calde, per evitare il proliferarsi di funghi e muffe.

 

I quattro ortaggi più adatti a essere coltivati in serra in inverno sono: radicchio rosso, spinaci, ravanello e lattuga.

 

Per quanto riguarda il tunnel, invece, devi posizionarlo in modo tale che ai lati lasci un metro di spazio per poterti muovere intorno a esso, perché per curare le tue piante dovrai scoperchiarlo e abbassarti.

 

Il telo protettivo più adatto all’inverno è in polietilene termico a lunga durata antigoccia. Questa tipologia di telo costa un po’ più degli altri, ma dura più a lungo nel tempo e non ingiallisce. Inoltre, ha un maggiore potere isolante.

 

Come montare correttamente il tunnel?

I picchetti di fissaggio vanno messi nel terreno con un’inclinazione verso l’interno di circa 30 gradi, cosi aumenti la resistenza alla trazione verso l’alto.

 

Il posto ideale dove mettere il tunnel è in pieno sole, facendo si che i raggi arrivano perpendicolarmente ad esso, cosi da irraggiare gli ortaggi su entrambi i lati.

 

Gli ortaggi e le verdure più adatti a essere coltivati in tunnel sono: cavolfiore, cicorie, lattughe, cardo, scalore, prezzemolo, radicchio e ravanello.

 

Tra gli altri vantaggi di coltivare in serra e tunnel c’è quella di poter auto produrre le piantine da trapianto.

1 Commento

LASCIA UN COMMENTO

Sistema di sicurezza *