Lavori nell’orto in ottobre

Ottobre è un mese delicato per le nostre piante per questo è importante sapere quali sono i lavori nell’orto da svolgere.

È il periodo perfetto per porre a dimora nuove essenze anche nel frutteto se vogliamo una fioritura abbondante già dalla prossima primavera.

Bisogna eliminare i rami spezzati, preparare il terreno e coprire le piante che non resistono alle temperature fredde. Bisogna invece concimare le varietà che producono fioriture invernali. In piena terra possiamo seminare la calendula, il fiordaliso, il papavero e la speronella. I contenitori possono rimanere aperti ma ben riparati dal vento. È anche il mese delle talee che possono essere piantate grazie al legno vecchio con un miscuglio di sabbia e torba.

Il prato bisogna riseminarlo per riempire eventuali lacune oppure per rinfoltirlo grazie alle piogge autunnali che lo faranno germinare velocemente. Le foglie marroni che cadono per terra possono essere poste in un sacco ed essere riusate per la pacciamatura protettiva invernale.

Scopri la guida per Come Fare Orto, consulta il calendario dei lavori di stagione su www.comefareorto.it

Le piante a fioritura estiva e primaverile, che hanno terminato il loro ciclo di vita, come dalie e gladioli, devono essere estirpate e il terreno ripulito, mentre i bulbi possono essere raccolti e conservati in sacchetti.

Prima dell’arrivo dell’inverno occorre anche controllare i sostegni delle piante rampicanti e, se danneggiati, procedere a sostituirli.

Le piante in vaso non necessariamente devono essere spostante al chiuso, ma a volte è sufficiente che siano adeguatamente riparate. Basta, ad esempio, porle in un punto più vicino al muro o ricoprirle con tessuto non tessuto.

3 Commenti

  1. Salve, vorrei sapere quali piante in particolare hanno bisogno di essere coperte col tessuto non tessuto in inverno.
    Da me il clima e’ normalmente abbastanza mite ma alcuni anni e’ successo che le temperature siano scese talmente da nevicare e quindi alcune piante non hanno resistito al freddo.
    Nel mio giardino ho in particolare piante di cicas, peonie, ortensie,rose, echeverie, bouganville, ciclamini, calle, poi alberi da frutto quali fico, mandarino, limone, pompelmo, cachi, olivo, prugno.
    Grazie per la Vostra cortese risposta,
    Laura

    • Ciao Laura, ti consigliamo di mettere il tessuto non tessuto appena le temperature scendono. I fiori che hai elencato devono essere tutti coperti e anche gli alberi da frutto poiché nessuno di quelli resiste a temperature già sotto i 5°
      Ecco un piccolo elenco delle piante sensibili al freddo:
      Bouganvillea spectabilis
      Camelia japonica
      Citrus (tutte le specie)
      Dracena indivisa
      Lantana camara
      Plumbago capensis
      Gelsomino azzurro
      Hibiscus rosa
      Allamanda cathartica
      Grandiflora
      Oleandro
      Gardenia
      Leptospermum
      Achillea

LASCIA UN COMMENTO